Marble Cake (torta marmorizzata)

img_1851-6189505

Una torta perfetta per una merenda accompagnata da una tazza di tè, giusta per ricominciare a gustare il momento della pausa pomeridiana, o, perché no, per una bella colazione che ci mette di buon umore!

Ecco cosa può fare una bella torta!

Semplice, fatta di pochi ingredienti (ma sempre di buona qualità, cosa importante) e profumatissima: provatela e non la dimenticherete.

E’ una torta vista e rivista, magari con tante varianti; io ho scelto di prepararla dopo aver letto “Un tè al Ritz”, libro delizioso e ricco di storie e ricette legate al momento “sacro” del tè, edito da Guido Tommasi Editore.

” …Prima di infornare una qualsiasi torta, per quanto modesta, ci sono alcune cose da tenere a mente. Prima e più importante, le torte sono molto sensibili all’umore di chi le prepara. Se siete di fretta o agitati, se in realtà non avete voglia di fare una torta, la torta lo saprà e si comporterà di conseguenza…”

Un ottimo consiglio, che ho sperimentato più volte: la cucina richiede cuore, oltre che conoscenza.
Ciò che cuciniamo parla di noi, di come siamo e di come ci sentiamo, di amore verso gli altri e di dono.

La ricetta? Eccola subito per voi!

Prima di tutto imburrate e rivestite con carta forno (sul fondo e ai lati) una teglia con fondo amovibile di circa 18/20 cm. di diametro.

Ingredienti

175 g di burro ottimo morbido (non fuso, ma morbido)
175 g di zucchero
3 uova medie (di galline felici) leggermente sbattute
175 g di farina 0 o 00 autolievitante (o farina normale con l’aggiunta di un cucchiaino di lievito per dolci)
aroma naturale a piacere (vaniglia, un caffè ristretto, scorza di arancia…)
50 g di cioccolato fondente fuso

Ho sbattuto burro e zucchero con la planetaria per farli diventare una crema soffice e spumosa.
Ho aggiunto le uova poco alla volta, insieme all’aroma prescelto.
Con una spatola ho aggiunto la farina setacciata e alla fine ho versato sulla massa soffice il cioccolato fuso (non bollente).

Ho scelto di non suddividere l’impasto in due parti, ma di versare direttamente il cioccolato sul composto e, dopo aver passato il coltello in diverse direzioni per 4/5 volte per “marmorizzare” l’impasto, ho versato il composto nella teglia.

img_1848-4507752


Ho infornato in forno già caldo a 180° e lasciato cuocere per circa un’ora (ma vale la prova stecchino).

La torta è profumatasoffice: ottima !

img_1853-3507648


Iscriviti alla nostra newsletter
Inserisci i tuoi dati nei campi qui sotto.

A cosa stai pensando?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

1 Comment
  • speedy70
    Settembre 12, 2015

    oOlto invitante questa golosa torta, alta e soffice…. complimenti!!!!

Previous
Una crostata che nasconde un clafoutis
Marble Cake (torta marmorizzata)