Frolle di Santa Lucia

Biscotti perfetti per aspettare l’arrivo dei doni di Santa Lucia, nella notte tra il 12 e il 13 dicembre, e per una dolcissima merenda quotidiana.

img_2144-5782091

 

A Mantova e provincia il 13 dicembre, giorno in cui si festeggia Santa Lucia, è anche un giorno di festa grande, perché è il giorno in cui la Santa porta i regali ai bimbi.

E’ una tradizione che mantengo viva nel ricordo da quando ero bambina: la sera del 12 dicembre, prima di andare a letto presto, io con mamma e papà, preparavamo sul tavolo della cucina biscotti, latte e un po’ di paglia per l’asinello di Santa Lucia.

È  un pensiero per regalare alla Santa un po’ di ristoro durante il suo pellegrinaggio notturno alla consegna di regali ai bimbi e un modo per ingraziarsela e sperare che, nella sua benevolenza, lasciasse i doni sperati.

Lo stesso rito, carico di magia, l’abbiamo vissuto con i miei bambini, diventati ora ragazzi e, anche se ormai sono grandi, festeggiamo ogni anno Santa Lucia!

Insieme all’arrivo dei doni, prepariamo i biscotti con una ricetta che conservo da anni,  modificata secondo i nostri gusti, che arriva direttamente da Verona, città vicina alla nostra dove Santa Lucia è festeggiata ed onorata come da noi.

Vi propongo questa ricetta facile e perfetta per essere preparata insieme da grandi e piccini, per una trascorrere insieme del tempo prezioso e dolcissimo.

FROLLE DI SANTA LUCIA 

400 g  di farina 00
200 g  di burro freddo
150 g di zucchero a velo
2 tuorli
1 cucchiaino raso di lievito per dolci
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
e, con il mezzo guscio delle uova, 2 mezzi gusci di vino bianco oppure 1 di grappa e uno d’acqua.

Sul piano di lavoro, sfarinare insieme burro e farina per ottenere una “sabbia umida”.
Formare una fontana e aggiungere tutti i restanti ingredienti nel centro.
Impastare il tutto brevemente, iniziando prima di tutto sbattendo i tuorli con lo zucchero al centro della fontana e aggiungendo poi gli altri ingredienti.
Chiudere in pellicola alimentare e riporre e in frigorifero per almeno mezz’ora.

Dopo il riposo, infarinare leggermente il piano di lavoro e stendere la pasta con il matterello ad un’altezza di circa 5 mm.

Con il taglia biscotti formare le frolle e disporre su di una teglia (meglio microforata e ricoperta con un tappetino di silicone, sempre microforato) togliendo delicatamente la pasta in eccesso.
Cuocere per 15/20 minuti a 170° in forno caldo e statico.
Lasciar raffreddare e spolverizzare di zucchero a velo.

Durano qualche giorno, ma finiranno troppo presto, vi avviso!

img_2220-8966468

 

 

 

Iscriviti alla nostra newsletter
Inserisci i tuoi dati nei campi qui sotto.

A cosa stai pensando?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Comments Yet.

Previous
Lussekatter e dolci di Santa Lucia
Frolle di Santa Lucia